Site icon Casa del Te

Panzerotto barese: una delizia pugliese da gustare al primo morso!

Panzerotto barese

Panzerotto barese: ecco la ricetta e tanti consigli

Il panzerotto barese è uno dei piatti più amati e iconici della cucina pugliese. La sua storia affonda le radici nella tradizione contadina di questa regione. Si narra che un giorno, durante il periodo delle grandi carestie, gli abitanti di Bari fecero un ritrovamento culinario che avrebbe cambiato per sempre il loro modo di mangiare.

Le donne delle famiglie contadine, per far fronte alla scarsità di cibo, iniziarono a utilizzare gli avanzi di pasta e impasti per preparare una sorta di calzone fritto. Il risultato fu semplicemente straordinario: una croccantezza irresistibile all’esterno, che celava un cuore morbido e gustoso.

Da quel momento, il panzerotto barese divenne un simbolo della semplicità e della genialità della cucina popolare. Oggi, è uno street food diffuso e apprezzato in tutto il paese, ma è proprio nella sua città natale che si può gustare nella sua forma più autentica.

La sua preparazione è un vero e proprio rito che coinvolge grandi e piccini. La pasta, preparata con farina, lievito, acqua e sale, viene stesa in sottili sfoglie e farcita con pomodoro fresco, mozzarella filante e, a volte, olive nere o capperi. Poi, si richiude a mezzaluna, si sigilla bene e si frigge in abbondante olio.

Il panzerotto barese è un capolavoro di sapori e consistenze contrastanti. Il suo guscio dorato e fragrante si rompe sotto i denti, rivelando un interno caldo e succulento che conquista al primo morso. Croccantezza, freschezza e cremosità si fondono in un’armonia di gusto che ti lascerà senza parole.

Scegliere il momento migliore per gustare un panzerotto barese è difficile, perché è perfetto in ogni occasione: un pranzo veloce da consumare in strada, una cena informale tra amici o anche una pausa golosa a metà pomeriggio. E se ne provi uno, ti assicuro che non potrai fare a meno di tornare per assaporarne ancora il sapore unico e indimenticabile.

panzerotto barese: ricetta

Il panzerotto barese è un delizioso calzone fritto originario della Puglia. Gli ingredienti principali sono la pasta, il pomodoro fresco, la mozzarella, l’olio per friggere e il sale. Ecco la preparazione in poche parole:

1. Prepara l’impasto per la pasta con farina, lievito, acqua e sale. Lascialo riposare per un po’.

2. Nel frattempo, prepara la farcia mescolando il pomodoro fresco tagliato a pezzetti con la mozzarella tagliata a cubetti.

3. Dividi l’impasto in piccole porzioni e stendile a forma di cerchio sottile.

4. Metti un po’ di farcia al centro di ogni cerchio di pasta.

5. Ripiega la pasta a metà, sigillando bene i bordi per evitare che la farcia fuoriesca durante la frittura.

6. Scalda abbondante olio in una padella e friggi i panzerotti fino a quando non diventano dorati e croccanti.

7. Scolali su carta assorbente per eliminare l’eccesso di olio.

8. Servi i panzerotti caldi e croccanti.

Il panzerotto barese è una prelibatezza da gustare al momento, magari accompagnato da una fresca insalata. La sua combinazione di sapori e consistenze lo rende un piatto irresistibile che conquisterà tutti i palati.

Abbinamenti

Il panzerotto barese è un piatto così versatile che si abbina bene a molti altri cibi e bevande, creando combinazioni gustose e soddisfacenti. Una delle combinazioni classiche è quella con un’insalata fresca e croccante. Puoi preparare un’insalata mista con pomodori, cetrioli, lattuga e olive per accompagnare il panzerotto. L’accostamento del calzone fritto con la freschezza e la leggerezza dell’insalata crea un equilibrio di sapori e consistenze.

Un altro abbinamento delizioso è con la salsa di pomodoro. Puoi preparare una semplice salsa di pomodoro fresco, aromatizzata con aglio, basilico e un pizzico di peperoncino. La salsa può essere utilizzata come condimento per i panzerotti oppure come salsa per intingere. La combinazione del calzone fritto ripieno di pomodoro con una salsa di pomodoro fresco è un connubio di gusto che si completa a vicenda.

Per quanto riguarda le bevande, il panzerotto barese si sposa bene con una birra fresca e leggera. La carbonatazione e l’amaro della birra aiutano a bilanciare la frittura e a pulire il palato tra un boccone e l’altro. Puoi optare per una birra chiara come una lager o una pilsner.

Se preferisci i vini, un abbinamento interessante è con un vino bianco secco e fruttato. Un bianco come il Falanghina o il Verdicchio si sposa bene con la freschezza e la leggerezza del panzerotto, creando una piacevole armonia di sapori.

In conclusione, il panzerotto barese si presta a molti abbinamenti sia con altri cibi, come l’insalata e la salsa di pomodoro, sia con bevande come la birra e il vino bianco. Sperimenta e trova le combinazioni che più ti soddisfano!

Idee e Varianti

Ci sono diverse varianti della ricetta del panzerotto barese, che si differenziano principalmente per la farcia utilizzata. Ecco alcune delle varianti più comuni:

– Panzerotto con mozzarella e pomodoro: questa è la versione classica del panzerotto barese, con una semplice farcia di mozzarella tagliata a cubetti e pomodoro fresco a pezzetti.

– Panzerotto con mozzarella, pomodoro e prosciutto: in questa variante, si aggiunge anche del prosciutto cotto alla farcia di mozzarella e pomodoro. Il sapore salato del prosciutto si sposa bene con la dolcezza del pomodoro e la cremosità della mozzarella.

– Panzerotto con mozzarella, pomodoro e ricotta: la ricotta viene aggiunta alla farcia di mozzarella e pomodoro per conferire una consistenza ancora più cremosa e un gusto leggermente più delicato.

– Panzerotto vegetariano: per chi preferisce una versione senza carne, si può optare per una farcia vegetariana a base di verdure. Puoi utilizzare ad esempio zucchine grigliate, melanzane, carciofi o peperoni, insieme a mozzarella e pomodoro.

– Panzerotto con olive e capperi: per un sapore più deciso e mediterraneo, puoi aggiungere alla farcia delle olive nere e dei capperi. Questi ingredienti conferiscono un gusto salato e leggermente amaro che si sposa bene con la mozzarella e il pomodoro.

– Panzerotto dolce: infine, per un’alternativa dolce, puoi preparare un panzerotto con una farcia di marmellata, crema pasticcera o nutella. Questa variante è perfetta come dessert o per una merenda golosa.

Scegli la variante che preferisci in base ai tuoi gusti e ai tuoi ingredienti preferiti. Il panzerotto barese è un piatto versatile che si adatta a diverse farciture, quindi lascia libera la tua fantasia e sperimenta!

Exit mobile version